Logo stampa
NOTIZIE

Dall'integrazione di ASE e HSE nasce una delle maggiori ESCo italiane

E' una data importante oggi per il Gruppo Hera e per le sue controllate attive nei servizi energetici: dall’integrazione di AcegasApsAmga Servizi Energetici (ASE) e Hera Servizi Energia (HSE) nasce infatti un’unica grande Energy Service Company (ESCo), con 280 dipendenti e una decina di sedi sul territorio, in grado di fornire ai propri clienti - localizzati prevalentemente in Emilia Romagna, Marche, Veneto e Friuli Venezia Giulia - soluzioni chiavi in mano e tutti i servizi tecnici, commerciali e finanziari necessari per realizzare interventi di efficienza energetica.

La nuova ESCo, in cui sono confluite l’esperienza e il know-how ventennale delle due società, mantiene il nome di Hera Servizi Energia (HSE) e rappresenta un traguardo significativo, in grado di garantire la massima qualità ed efficienza nei servizi di riqualificazione energetica per Pubblica Amministrazione, clienti industriali e condomini .

ASE, nata nel 2018 fondendo esperienza e know-how di Amga Calore e Impianti di Udine e Sinergie di Padova, è specializzata nella fornitura di servizi alla Pubblica Amministrazione e ai condomini, per cui si occupa della gestione impianti e riqualificazione energetica, a seguito di gare o appositi progetti di risparmio energetico sviluppati tramite project financing.

HSE, nata nel 2014 a seguito della fusione tra Sinergia di Forlì ed Hera Energie di Bologna, è specializzata nella riqualificazione energetica di aziende, imprese e siti produttivi con le migliori e più innovative tecnologie. Offre servizi quali diagnosi energetiche per consumi termici ed elettrici, progettazione integrata per interventi di riqualificazione e ottimizzazione energetica, interventi chiavi in mano per la realizzazione e la gestione degli impianti, contratti servizi energia con risparmio garantito, finanziamento degli interventi con le convenzioni del Gruppo Hera o tramite project financing.

Entrambe le aziende, anche grazie agli incentivi governativi come il Bonus 110, sono cresciute negli anni e sono diventate punto di riferimento per i territori in cui operano grazie alle numerose sedi a Bologna, Forlì, Imola, Modena, Padova, Rovigo, Treviso, Trieste, Udine e Pordenone, e a una rete capillare anche dal punto di vista dei fornitori qualificati.

Alcuni numeri di ASE e HSE

Solo quest’anno ASE e HSE, per quanto riguarda le Pubbliche Amministrazioni, hanno gestito oltre 30 proposte di Partenariato Pubblico Privato, per i clienti aziendali sono stati realizzati e gestiti 35 impianti power e sono stati riqualificati oltre mille condomini. Negli ultimi due anni, ASE e HSE hanno aumentato del 2000% i cantieri attivi apportando numerosi benefici alle comunità: dal 2020 sono stati realizzati lavori di efficienza energetica per i condomini che hanno avuto effetti su 29mila famiglie, facendo loro risparmiare una media di 450 euro per i consumi energetici, per un totale di 13 miliardi di euro risparmiati in un anno. Senza dimenticare i benefici ambientali di questi interventi, pari a 19 mila tonnellate di Co2 all’anno non immesse nell’atmosfera da parte dei condomini.

I principali interventi (conclusi o in corso) nei vari territori

Gara con Cuc FVG – È stata vinta la gara indetta da Cuc FVG per la manutenzione di tutti gli immobili e gli impianti in uso alle amministrazioni della Regione Friuli Venezia Giulia. Le amministrazioni possono quindi aderire senza dover espletare obblighi di gara, a un contratto a condizioni vantaggiose che prevede per tutti gli edifici di proprietà servizi come la manutenzione e il pronto intervento per gli impianti, sicurezza controllo accessi, servizi idrico sanitari, riscaldamento e raffrescamento, gestione ascensori, attività antincendio e manutenzioni edili.

Padova e Trieste: è stato siglato un accordo con le rispettive Ater per la riqualificazione energetica di circa 1000 alloggi di edilizia residenziale pubblica, che porteranno al 30% di risparmio nei consumi energetici per ogni famiglia.

Città metropolitana di Venezia, progetto Amica_E: questa iniziativa coinvolge un totale di 17 comuni per la riqualificazione energetica degli edifici pubblici, che consente una riduzione di oltre 42mila tonnellate di Co2 emesse nell’ambiente ogni anno.

Accordi con grandi Gruppi industriali: le due società del Gruppo Hera hanno anche sottoscritto accordi di efficienza energetica, con realizzazione impianti fotovoltaici e power in assetto trigenerativo, con numerose realtà imprenditoriali del territorio come Ducati e Ducati Energia (BO), il Gruppo Villani (MO), il Gruppo Amadori, Martini, Orogel e MB Mangimi (FC), e il Gruppo Imab (PU)